Episodio 1 Stagione 1


Inizia finalmente anche questa nuova trasmissione di IPN: Fuori Tempi di Paolo Perini. Ogni settimana sarà l’appuntamento fisso per approfondire i temi più importanti e significativi della cronaca italiana ed estera con uno sguardo agli aspetti informativi che non ci sono o che vengono mascherati dai media internazionali. Uno sguardo indipendente realizzato da un professionista dell’informazione, giovane ma già con diversi anni di esperienza di cronaca e reportage per Radio Città Fujiko.

Come ascolterete stiamo finendo di allestire anche lo studio di Paolo Perini che nel frattempo ci introduce in questo nostro nuovo percorso. Dal prossimo episodio l’audio sarà sensibilmente migliore. Aspettiamo i vostri commenti.

Per ascoltare o scaricare l’episodio, clicca quì

Prima Puntata

Dall’Italia

  • 15 Ottobre – post manifestazione, Dichiarazione di Mario Draghi, responsabilità europee della crisi, gestione della piazza da parte del ministero dell’interno
  • Divieto sciopero di Alemanno poi ritrattato, Fiom prossima settimana in piazza contro art 8 finanziaria e tagli
  • No Tav, alcune considerazioni

Dall’estero

  • Mes – meccanismo europeo di stabilità
  • crisi greca riduzione da parte dell’Ue dei crediti delle banche
  • indignados: chi c’è dietro questo movimento mondiale? Sito registrato in sede Onu e collegamenti con lobbie ebraica Usa
  • crisi asse franco tedesco sul finanziamento dei bond italiani
Credits
  • Trasmissione ideata e condotta da Paolo Perini
  • Editing di Simone Pizzi
  • Jingle e suound: Cristian Spaccapaniccia

One thought on “Episodio 1 Stagione 1

  1. E’ in atto il progressivo smantellamento dello stato sociale del paese ad opera delle gerarchie economiche europee, l’unione europea ormai è un mostro giuridico economico che agisce come un governo sovranazionale che non viene votato da nessuno, ma che legifera e impone direttive che influiscono direttamente con le nostre vite.. non per essere anti europei, ma l’unione europea dovrebbe essere l’unione dei popoli e dei diritti europei, non l’unione delle banche europee come adesso…

    Saluti, Nino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...